Pronazione fisiologica del piede

Joshua Cheptegei

  Eccesso di pronazione, facciamo chiarezza!

Da tempo oramai l’argomento della pronazione è una tematica discussa ovunque, ne parlano articoli di letteratura scientifica, blog, giornali e riviste. Ma quanto questa pronazione incide sulla performance di uno sportivo? Partiamo dall’inizio, la pronazione è movimento di tipo triplanare, ma soprattutto fisiologico!, di adattamento del piede durante la meccanica di avanzamento nella camminata o nella corsa. Se non ci fosse la pronazione verrebbero meno quegli adattamenti biomeccanici che il piede effettua durante la camminata o la corsa con danni a livello del piede e delle strutture sovrasegmentarie. Il problema non è la pronazione fisiologica ma capire quanto questa pronazione può incidere sulla performance globale durante il gesto atletico e quanto questa possa compromettere il risultato sportivo.

Il nuovo recordman dei 10 km Joshua Cheptegei presenta, specialmente nel piede sinistro, un eccesso di pronazione (iperpronazione), ma ciò non gli ha impedito di abbattere il record del mondo a 26’11”00. Allora come è possibile che questa tipologia di appoggio, nonostante tutto, sia così performante e vincente? La risposta è molto semplice, la capacità di adattamento di ogni singolo individuo e di ogni singolo soggetto può variare a seconda di diversi fattori intrinseci ed estrinseci, di conseguenza è possibile che se si andasse a modificare quel tipo di pattern correggendo quella pronazione specifica ne risulterebbe una riduzione della performance globale e dei tempi in gara. Questo implica la necessità per sportivi e non di affidarsi al professionista competente ed effettuare una valutazione biomeccanica efficace del piede individuale e specifica per ogni singolo sportivo. Bisogna capire quando ci sono delle alterazioni del passo o della corsa che possono essere migliorate, corrette, o semplicemente assecondate con la terapia ortesica plantare, con la scelta della calzatura adeguata, con esercizi finalizzati al rinforzo e controllo della muscolatura che interviene nella corsa, la tecnica, la forma etc...

Prenota un Appuntamento!

No Internet Connection